Pesce Senza categoria

Calamari ripieni

calamari[di Chiara Mattiello] Quello che non manca mai a tavola durante il cenone sono i calamari fritti. Anche se è una ricetta amata da grandi e piccoli, perché non cambiare e trovare una variante in modo da evitare una frittura unta e talvolta pesante?

La preparazione è facile e veloce. Pulire i calamari eliminando la testa, le interiora e l’osso all’interno. Tagliare il becco e gli occhietti in mezzo ai tentacoli. Lavarli bene sotto l’acqua corrente. Eliminare la pellicina esterna e tagliare con le forbici i calamari a rondelle. Sciacquarli nuovamente e lasciarli asciugare. Quando risultano ben sgocciolati, tamponarli con della carta assorbente da cucina. Disporre le rondelle in una teglia da forno. Da parte tagliare pomodori, provola e i tentacoli del calamaro a cubetti, aggiungere olio (a piacere anche del prezzemolo) e porre il sughetto negli anelli di calamari. Cospargere i calamari pronti con un po’ di olio e mettere in forno per circa 15 minuti. Et voilà: i calamari sono pronti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *